Sei in Archivio

Quartieri-Frazioni

Sbuca il sole: al Montanara scatta la festa

21 maggio 2013, 01:38

Sbuca il sole: al Montanara scatta la festa

Chiara Pozzati
Nel bel mezzo della strada, a pochi passi da via Zanguidi, si gioca a pallavolo. Sul marciapiede di fronte ci sono le signore del grande «colpo», pronte a cimentarsi con le tecniche di autodifesa. Poi scherma, basket e chi più ne ha ne metta.
La «cittadella dello sport» piace a un quartiere intero e il Montanara chiude col botto. E’ successo ieri al termine della due giorni di festa tra divertimento no stop, vetrine illuminate, prelibatezze e divertimento formato famiglia.
Ancora una volta l’associazione Montanara Insieme, che racchiude tutti i commercianti della zona, ha dato vita a molto più di una festa. «Anche se è doveroso ringraziare Comune, Provincia e Confesercenti che, col loro sostegno, hanno contribuito a creare tutto questo». Paolo Greci, presidente del sodalizio e addetto alla griglia, schizza da una parte all’altra della via per accogliere, salutare, ricevere affettuose pacche sulla spalla e, perché no, godersi i meritati complimenti. Appena filtra un raggio di sole, via Montanara viene letteralmente presa d’assalto e non solo dai residenti. Le boutique si fanno ancor più vicine alla gente: i negozianti abbandonano le vetrine per scendere in strada con gli stand. A fare da contorno sport, musica, giochi gonfiabili e voglia di ritrovarsi.
 E il menu della giornata è fitto d’iniziative: intanto 50 attività commerciali - su 53 – hanno scelto di aderire all’iniziativa, offrendo una domenica a tutto shopping. «Non solo - prosegue l’infaticabile Greci – abbiamo anche invitato gli esercenti di altre vie del quartiere a radunarsi in via Montanara per partecipare alla festa». Un anno di preparazione e l’atmosfera carica di entusiasmo e profumini che stuzzicano il palato: ecco cosa accade alle spalle di via Langhirano. Sono 25 le associazioni che propongono un assaggio tra le discipline sportive più disparate, per la serie vietato annoiarsi. Ma c’è anche tempo per rilassarsi al tavolo del bar o sotto i bersò apparecchiati per gustare una delle grigliate imperdibili. Quella che vede protagonista il signor Mario - scucirgli il cognome è proprio impossibile - che da oltre 30 anni partecipa all’organizzazione dell’iniziativa. «Senza contare che si è veramente guadagnato il soprannome di signore dei salamini, visto che è un mago al barbecue», dice chi lo conosce da sempre. E i parmigiani apprezzano il turbinio di ninnoli e chicche preziose, divertimento, sport e occasioni per incontrarsi. «La festa di via Montanara ha sempre rappresentato una delle iniziative più coinvolgenti per i parmigiani - chiarisce Rossella, 34 anni e due bimbe per mano -. E’ un quartiere molto vivo, impegnato nel sociale e capace di creare eventi per tutti».