Sei in Archivio

Provincia-Emilia

La storia - Sauna, la frana non tocca la maestà

28 maggio 2013, 08:49

La storia - Sauna, la frana non tocca la maestà

CORNIGLIO
Mara Varoli

Ci sono cose che non ti spieghi. Che hanno dell'incredibile. E una è questa: la maestà sulla collina di Sauna è salva.

E' lì dal 1787. Nemmeno la frana è riuscita a spostarla. La Madonna che protegge da sempre il paese è intatta ed è la speranza di quindici famiglie. Poco più di tre metri quadrati che il fiume di fango non è riuscito a travolgere. Tutt'intorno l'inferno e quel fazzoletto di terra ancora in piedi. Miracolosamente.

Così come è successo in Valtellina nel 1987 con San Bartolomeo de Castelaz, salvato dalla frana che distrusse Sant'Antonio Morignone. Una fortezza, anche quella di Sauna, che dalla stalla dei Magnani, oggi a pezzi, dai portici sbriciolati dei Rabaglia, si vede appena. Ma se ci si avventura nel corpo di frana, sprofondando nei campi fino a ieri coltivati, quel minuscolo santuario lo tocchi con mano..................Articolo completo e altre foto sulla Gazzetta di Parma in edicola