Sei in Archivio

Gazzettascuola

L'Itsos Gadda fucina di talenti: una scuola ricca di cultura

14 giugno 2013, 12:52

L'Itsos Gadda fucina di talenti: una scuola ricca di cultura

L’Itsos Gadda di Langhirano scopre i suoi «talenti». Nelle scorse mattine si è festeggiato l’ultimo giorno di scuola e per l’occasione gli studenti hanno dimostrato le proprie abilità a suon di concerti, danze e presentazioni di progetti.
Le risorse umane sono ricche di energie, come hanno dimostrato con le loro esibizioni,  Andrea Ferrari (4ªA alla batteria), Gabriel Medina (3ªA al basso), Martina Valentini (3ªB alla voce), Phebe Umar (2ªA voce e ballo), Paul Aka (4ªB voce e ballo), Fatima Cissè (4ªB voce).
Gli atti creativi sono stati coinvolgenti, grazie alle buone predisposizioni dei ragazzi ma anche grazie al costante lavoro svolto a scuola, dove sono state  curate e intensificate le capacità di ognuno.
Migliorare, promuovere, incentivare: sono queste le parole chiave cui si è tenuto fede nei mesi.
I professori sono stati preziosi in questo senso: Stefania Losi ha aiutato gli alunni che volevano perfezionarsi in chitarra, coordinando le attività, Marina Petrolini si è «dedicata» alle tastiere, Armando Bardaro alle risorse multimediali.
Ma con il loro lavoro sono stati fondamentali anche altri ragazzi: Kumar Nisha di 3ªB, Filippo Pessina di 4ªA, e  Anmol Walia di 3ªA hanno aiutato e coordinato gli altri studenti nell’esposizione dei vari progetti che li hanno visti impegnati in Tutoraggio, negli stage di lavoro, nell’utilizzo del Cad, nelle certificazioni linguistiche, nell’Ecdl, in «English alive», in «Capelli d’argento», in «Cessate il fuoco», «Edumovies - I can - Un tutor per amico», «Gruppo sportivo-Trekking a Monterosso», «Internet marketing», «Italiano per stranieri», «Motus tablet», «Progetto Vino», «La solidarietà tra le pagine dell’atlante», «ScienzAfirenze», Sito web multiculturale, social network, stage linguistici a Malta, «L'urlo in mezzo al silenzio» e nel giornalino scolastico.
Partecipazione, socializzazione e arricchimento culturale hanno reso piacevoli gli approfondimenti condotti dai docenti e hanno fornito spunti importanti ai ragazzi che potranno riflettere con più consapevolezza su come costruire il proprio domani.
Presenti alla festa l’assessore provinciale Giuseppe Romanini - che ha illustrato il progetto di ristrutturazione dell’Istituto che verrà ultimato per il prossimo anno scolastico con nuovi locali per laboratori multimediali e laboratori specifici - l’assessore comunale Daniele Bonati, che ha fatto i complimenti ai «nuovi studenti-talenti e a tutta la scuola per la ricchezza culturale», la dirigente dell’istituto Gadda Margherita Rabaglia, il dirigente dell’istituto comprensivo Fermi, Luigi Ughetti, e il vicario Pietro Manici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA