Sei in Archivio

AlbumParma

Parte il piano della segnaletica

04 luglio 2013, 19:39

Il servizio del TgParma

 

L’assessore Michele Alinovi lo aveva preannunciato: dopo la manutenzione del verde e delle strade, arriverà un robusto piano di intervento per la segnaletica.
Infatti, la Giunta Comunale ha approvato nella seduta di mercoledì il progetto esecutivo per “lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria alla segnaletica orizzontale e verticale anno 2013”.
Il piano prevede una spesa di 653.000 euro, che la Società Parma Infrastrutture provvederà ad appaltare tramite gara entro la fine di luglio.
Si tratta dell’intervento di gran lunga più corposo messo in atto negli ultimi anni, per recuperare i ritardi accumulati in passato: negli anni immediatamente precedenti, infatti, le spese per la segnaletica  erano meno di un terzo rispetto a quella prevista per l’anno 2013.
Il progetto approvato dalla Giunta concentra l’attenzione sulla segnaletica orizzontale (in particolare sulle strisce pedonali) e sul ripristino di quella verticale danneggiata, vuoi per incidenti, vuoi per atti vandalici, vuoi per la semplice usura del tempo.
“Con questo progetto – spiega l’assessore ai lavori pubblici Michele Alinovi – intendiamo in primo luogo garantire la sicurezza, che è uno dei compiti primari dell’Amministrazione, ma intendiamo anche rispondere ad una evidente esigenza di decoro e attenzione all’aspetto della città, in modo da renderla sempre più adeguata alle legittime aspettative dei residenti. Ed è anche un segno che la macchina comunale, dopo un inevitabile periodo di rodaggio dovuto alla necessità di mettere i conti in ordine, comincia a dare concrete risposte ai bisogni della città”.
L’appalto prevede la manutenzione (quindi il ripristino della segnaletica stradale ordinaria  (che assorbirà gran parte del budget assegnato), il ripristino della segnaletica verticale danneggiata, la posa della segnaletica per l’esecuzione di ordinanze del sindaco, la manutenzione straordinaria della segnaletica verticale e la fornitura e la posa delle targhe per la delimitazione dei centri abitati.
I lavori avranno inizio fra la fine di luglio e i primi giorni di agosto.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA