Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Borgotaro, in lacrime il gruppo dei "Pesos": è morto il presidente Brugnoli

12 agosto 2013, 20:09

Borgotaro, in lacrime il gruppo dei

Franco Brugnoli
Si è spento a Borgotaro Valerio Brugnoli, una delle figure più conosciute del paese e di tutta la Valtaro. Aveva 80 anni, ma non li dimostrava di certo. Ne avrebbe compiuti 81 il prossimo settembre.
Aveva gestito, per oltre trent’anni, assieme al figlio Fabrizio, una ditta di idraulica, molto nota in tutta la vallata.
 Valerio era una persona dinamica, di grande simpatia, sempre ottimista. Possedeva quell’umorismo e quella ironìa tipiche  dei borgotaresi «del sasso».

Era il presidente dei «Pèsos», un sodalizio di estrazione goliardica, ma anche benefica: in questa veste aveva dato vita a numerose iniziative.
Rappresentava un po’ la memoria storica del paese ed era una delle poche persone che parlavano ancora il vero dialetto borgotarese.
Un'altra sua grande passione era quella per i funghi. Fungaiolo davvero capace, per anni, alla sera, nel periodo dei funghi, ha mostrato, con orgoglio, presso il bar Firenze, i suoi straordinari «bottini».
 Era grande amico dell’allenatore Eugenio Bersellini e del dottor Mario Martini, uno dei dirigenti di «Costa Crociere», per cui era sempre presente alle varie inaugurazioni di nuove navi e serate di gala, organizzate dalla compagnia crocieristica italiana.
Ma soprattutto Valerio, persona di rara saggezza, amava la compagnia degli amici, di tutte le età: con loro si ritrovava per un aperitivo, a cena il sabato sera, in vacanza, ovunque. E raccontava aneddoti, storie, curiosità sulla Borgotaro di una volta.
Il valore dell’amicizia vera, insomma, per lui era fondamentale. Era di una bontà d’animo e di una disponibilità incredibili, verso tutti.
Lascia la moglie Lina ed i figli Anna Maria e Fabrizio, oltre a diversi nipoti. I funerali avranno luogo oggi pomeriggio alle 16, nella chiesa di Sant’Antonino martire.
Il corteo funebre partirà dalla camera mortuaria dell’ospedale di Borgotaro. Ieri sera, alla presenza di molte persone, è stato recitato il Santo Rosario, in suo suffragio.