Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Delitto Berni, corsa contro il tempo per evitare la scarcerazione della Lugari

13 agosto 2013, 14:35

Delitto Berni, corsa contro il tempo per evitare la scarcerazione della Lugari

Delitto Berni, udienza rinviata al 28 agosto. Il gup Artusi si è infatti astenuta per incompatibilità e il caso passerà cosi' davanti al gup Conti.  In aula erano presenti le due imputate, madre e figlia, Giuseppina Lugari e Sonia Barbieri,  trasferite rispettivamente dai carceri di  Piacenza e Modena dove sono detenute la prima per omicidio preterintenzionale e rapina, la seconda per rapina. Una corsa contro il tempo per far sì che non si aprano le porte del carcere. Per impedire che Giuseppina Lugari, accusata di omicidio preterintenzionale pluriaggravato per la morte di Giuseppe Berni, possa lasciare il penitenziario di Piacenza.  I  sei mesi di custodia cautelare scadranno infatti l'8 settembre.  Berni era stato trovato morto per freddo nella sua casa vicino a Borgotaro: aveva avuto un malore causato da un cocktail micidiale di farmaci e non era stato soccorso.