Sei in Archivio

Arte-Cultura

Jonathan Coe: "Mi avete ispirato"

03 settembre 2013, 14:00

Jonathan Coe:

Laura Ugolotti

Riservato, pacato, ironico e – cosa rara – estremamente puntuale. In una parola «british». E’ Jonathan Coe. Così come siamo abituati a leggerlo nelle pagine dei suoi libri, così è di persona, quando le distanze imposte dalla carta si annullano. E’ accaduto ieri, alla Feltrinelli di via Farini, dove lo scrittore inglese, tra i più amati e apprezzati da pubblico e critica, è stato invitato a presentare il suo ultimo romanzo «Expo 58». 
Chiacchierando con il giornalista Luca Sommi, davanti ad un folto pubblico, che non si è voluto far scappare l’occasione di conoscere da vicino il «padre» de «La banda dei brocchi», Coe ha raccontato la genesi della sua ultima opera.  (...)
 
L'articolo completo è sulla Gazzetta di Parma in edicola
 
- Guarda il servizio del TgParma