Sei in Archivio

Arte-Cultura

E' morto lo scrittore Tom Clancy, re dei romanzi di spionaggio

02 ottobre 2013, 18:48

E' morto lo scrittore Tom Clancy, re dei romanzi di spionaggio

Lo scrittore e sceneggiatore statunitense Tom Clancy è morto ieri all’età di 66 anni in un ospedale di Baltimora. La conferma arriva dal suo editore.  Clancy è famoso soprattutto per i suoi romanzi di spionaggio, campioni di incasso.

Re del "technothriller" per la abbondanza di dati tecnici militari nei suoi bestseller, Clancy ha firmato classici dello spionaggio come Caccia a Ottobre Rosso, Patriot Games e Clear and Present Danger tradotti poi in celebri film. Il suo nome era anche legato a una "franchise" di romanzi e sceneggiature scritti da ghost writers e a una serie di non-fiction su soggetti militari.

Clancy viveva in una vasta tenuta sul mare vicino a Baltimora. Nel suo studio decine di berrettini con le sigle delle varie agenzie Usa di spionaggio.  Politicamente era schierato a destra. Membro a vita della National Rifle association, la potente lobby dell’industria delle armi, aveva dedicato molti dei suoi libri a esponenti repubblicani tra cui l'ex presidente Ronald Reagan. Dopo le stragi dell’11 settembre aveva accusato il democratici di corresponsabilità nelle stragi per aver "svuotato" di fondi la Cia.