Sei in Archivio

Parma

Auto svaligiata lungo lo Stradone

10 ottobre 2013, 01:59

Auto svaligiata lungo lo Stradone

Se la sarebbe sbrigata in  poco tempo, per le sue commissioni nel palazzo della Provincia sullo Stradone. «Mezz'ora al massimo: vado e torno» s'è detto un giovane parmigiano, chiudendo la sua Audi Q3 parcheggiata in viale delle Rimembranze, all'incrocio con via Passo Buole. Ma a qualcuno appostato nei paraggi bastava molto meno di quella trentina di minuti, per allungare le mani sul borsello lasciato dall'automobilista sul sedile anteriore destro del proprio Suv. In qualche modo (forse con un sassata, forse con un pugno), il ladro ha sfondato il finestrino anteriore destro, per poi allungare la mano e servirsi.

 «Al mio ritorno - racconta il giovane - ho trovato i cocci del mio finestrino sparsi a terra e all'interno dell'abitacolo. Del borsello, ovviamente, non c'era più traccia». Ora, l'automobilista se la prende con la propria leggerezza (comune comunque a tanti parmigiani, dal momento che i furti sulle auto in sosta sono i reati più denunciati nella nostra città). «Non ci si deve fidare: nemmeno quando si sa che ci si allontana per poco tempo» dice, sperando di mettere in guardia altri, per evitare loro di subire la sua stessa disavventura.
 «Più che altro per i danni  e per la perdita di tempo - commenta lui -. Perché che potessero interessare al ladro, nel portafogli, ci saranno stati cinquanta euro al massimo: peccato ci fossero anche carte di credito, bancomat, carta d'identità, patente e tessera sanitaria».r.l.