Sei in Archivio

Parma

"Ribelli come il sole": le Barricate raccontate (e disegnate) da Fogliazza

29 ottobre 2013, 14:46

Portato nelle scuole in forma di spettacolo teatrale, "Ribelli come il sole e arnesi da forca", le Barricate raccontate e disegnate da Gianluca Foglia - in arte Fogliazza - è anche un piccolo "caso letterario": richiestissimo il libro edito da Fedelo's, che sarà presentato per la prima volta a Parma sabato 2 Novembre alle 18:30 alla libreria Ubik di via Mazzini. 
Fogliazza tra un aneddoto e l'altro darà vita ai personaggi del suo libro, disegnandoli in diretta, e Emanule Cappa con la sua chitarra lo accompagnerà. "La storia non si insegna, ma si tramette"... questo è ciò che racconteranno. L'appuntamento - condotto da Chiara Cacciani, giornalista della Gazzetta di Parma - vedrà la partecipazione di Andrea Marvasi, responsabile della casa editrice Fedelo's.

 

Sul libro:
"Ribelli come il sole e arnesi di forca" illustra il sogno innocente di un ragazzino di 14 anni dell’Oltretorrente di Parma. La consapevolezza di una partita, quella per la vita, diventerà molto più importante del suo desiderio di diventare un calciatore. Gino, detto Soghèt, vive le barricate del 1922 strappato alla sua innocenza dal cinismo della realtà. La vita nei borghi, la musica, il fascismo che nasce e si consolida, la figura straordinaria di Guido Picelli, l’orgoglio e la ribellione di un popolo nel popolo, quello dell’Oltretorrente, sono i protagonisti, nel 1922, di un fatto unico in Italia. Uno scontro impari come fosse una partita di pallone 11 contro 1: diecimila fascisti contro 300 Arditi del Popolo. Tutto questo raccontato dallo sguardo di un ragazzino, che la realtà ha cessato di far vivere proprio su quelle barricate, ma che la licenza della narrazione ha consentito di far vivere, per onorarne la Memoria.
Un passato che ha il diritto di essere ricordato e il dovere di essere tramandato.
Un racconto che è riscatto per il presente e il futuro.