Sei in Archivio

Anastasi: "Llorente non è un mediocre"

25 novembre 2013, 11:40

Anastasi:
A suon di gol, Llorente si sta rivelando un uomo importante nello scacchiere della Juventus. Sportal.it ha sentito, in esclusiva, Anastasi, ex bomber bianconero (205 presenze e 78 gol con la Vecchia Signora) per fare il punto in casa Juventus.

Buongiorno Anastasi, una bella vittoria anche a Livorno...
"Era importante vincere, sono tre punti che pesano parecchio".

Ormai la Juventus sembra lanciata verso il terzo titolo...
"Andiamoci piano, non esageriamo. Napoli e Roma sono squadre toste, ci sarà da lottare a lungo contro di loro".

Intanto Llorente sta crescendo di gara in gara, se lo aspettava?
"Questo è un nazionale, ha giocato sempre ad alti livelli, non poteva essere un mediocre. Sicuramente la cura Conte gli ha fatto bene. Non era abituato a lavorare tanto ma, appena ha digerito la cura Conte, ha cambiato marcia e ha iniziato a segnare. Quello che mi stupisce è che segna gol pesanti. Llorente è un attaccante vero, non ci sono dubbi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA