Sei in Archivio

Burgess: "Nulla dura per sempre"

26 novembre 2013, 14:20

Burgess:
Jeremy Burgess, ex capotecnico di Valentino Rossi, si è confidato col sito francese gp-inside.com. “Negli ultimi otto GP siamo tornati alle basi usate da Lorenzo, ma quando si confrontano i tempi, Jorge in generale è stato sempre più veloce di circa 4 decimi, e anche in qualifica lo scarto era lo stesso. Così è la vita. Se fossimo stati in grado di capire esattamente quello che ci mancava, naturalmente anche i nostri risultati sarebbero stati migliori, ma niente dura per sempre nella vita di un uomo…".
 
"Non ho assolutamente perso la mia passione per tutto ciò che accade nel paddock e in pista, sono ancora appassionato della tecnologia di queste macchine, ma ciò che si può fare in gara è il risultato del lavoro di sviluppo che viene fatto a monte", ha aggiunto.
 
"Restituire a Graziano e Stefania, i suoi genitori, un Valentino in perfetta salute è un sollievo per me - ha concluso Burgess -. Specialmente dopo aver vissuto il dramma di Mick Doohan, non volevo che accadesse di nuovo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA