Sei in Archivio

LONDRA

Gb: cantante metal confessa abusi sessuali su bebè

Aveva sempre negato, donne gli misero figli a disposizione

26 novembre 2013, 19:37

(ANSA) - LONDRA, 26 NOV - Nuovo terribile caso di pedofilia nel Regno Unito: il cantante gallese Ian Watkins, 36enne ex frontman del gruppo metal Lostprophets, è stato condannato per abietti abusi sessuali ai danni di minori. Fra le sue vittime c'è un bimbo di un anno. Watkins aveva sempre negato le accuse ma poi ha confessato e ora è in attesa della sentenza di condanna, che si preannuncia durissima. Rischiano una lunga detenzione anche due donne che avrebbero messo a disposizione di Watkins i loro figli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA