Sei in Archivio

PERUGIA

Intossicati da braciere, personale ospedale dona due stufe

A Perugia, a famiglia con due bambini in difficoltà economiche

26 novembre 2013, 20:06

(ANSA) - PERUGIA, 26 NOV - Gara di solidarietà, all'ospedale di Perugia, per una famiglia di origini marocchine in difficoltà economiche - madre, padre e due figli, di 9 e 11 anni - ricoverata per una intossicazione da monossido di carbonio. Tutti sono stati dimessi oggi, con un regalo da parte del personale della struttura: un buono acquisto per due stufe nuove. A provocare l'intossicazione era stato infatti il braciere che, a causa delle ristrettezza economiche, costituiva l'unico mezzo per riscaldare la casa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA