Sei in Archivio

PRATO

Vandalo distrugge crocifissi: vescovo Prato,è opera di folle

'Chiese devono restare aperte, sono luoghi di accoglienza'

26 novembre 2013, 17:10

(ANSA) - PRATO, 26 NOV - "Questa è opera di un alienato psichico, un poveraccio". Così il vescovo di Prato Franco Agostinelli, che ha visitato le due chiese colpite ieri dal gesto sacrilego di chi ha divelto due crocifissi. "Vorrei ridimensionare il gesto all'opera di un folle: difficile parlare di una coincidenza o di una questione religiosa o ideologica", ha detto, spiegando che le chiese "sono luoghi di accoglienza che devono rimanere aperti perché questo è il loro ruolo". La Provincia finanzierà il restauro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA