Sei in Archivio

Lo United spia Cerci

27 novembre 2013, 13:00

Lo United spia Cerci
Da quando Maurizio Pistocchi ha dichiarato "Arjen Robben mi ricorda Alessio Cerci", in casa United si sono rizzate le orecchie a tutti gli uomini di mercato. Quando poi hanno scoperto che il soprannome dell'ala 26enne è "l'Henry di Valmontone", gli scout sono stati sguinzagliati.
 
Robben che non ha sfigurato al Chelsea, Henry che ha fatto la storia dell'Arsenal. Va da sé che Cerci, racchiudendo le qualità di entrambi, sia fatto apposta per essere tesserato dai Red Devils. Un osservatore del Manchester è infatti atteso al Luigi Ferraris per la sfida di sabato sera tra Genoa e Torino.
 
L'interesse dello United per il granata - che in stagione ha già siglato 8 gol in 13 partite disputate - è un indizio in più sulla volontà di cedere il portoghese Nani, sulle cui tracce ci sono, tra le altre, anche Inter e Juventus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA