Sei in Archivio

Brawn, clamoroso ritorno?

28 novembre 2013, 13:20

Brawn, clamoroso ritorno?
Ross Brawn lascerà il suo ruolo di Team Principal della Mercedes al termine del 2013. Lo ha ufficializzato giovedì il team di Brackley. E già si rincorrono le voci su un suo possibile ritorno in Ferrari.

"In seguito a un prolungato periodo di aperte discussioni tra gli azionisti e i finanziatori del team - si legge sul sito internet della scuderia -, Brawn ha deciso di lasciare la guida del team al direttore esecutivo dell'area commerciale Toto Wolff e al direttore dell'area tecnica Paddy Lowe. Lascerà formalmente la Mercedes il 31 dicembre 2013".

"Nella mia decisione ha avuto un ruolo fondamentale la convinzione che i tempi siano maturi per garantire al team futuri successi - sono state le sue parole raccolte dal sito della Mercedes -. La nostra pianificazione attuata in questi anni ci rende pronti a trasferire le mie attuali responsabilità a un nuovo gruppo dirigente composto da Toto e Paddy. Il 2014 segnerà l'inizio di una nuova era nel motorsport, di conseguenza abbiamo sentito che fosse il momento giusto per aprire una nuova era anche nella gestione del team".

Non sono filtrate notizie ufficiali sul futuro impiego di Brawn. Alcune ipotesi lo vedono vicino alla Honda, che tornerà in Formula 1 come motorista nel 2015 e per la quale l'ingegnere inglese potrebbe curare lo sviluppo per tutto il 2014 dopo l'esperienza del 2008. Altre voci parlano di un ritorno in Williams, il primo team per cui - giovanissimo - lavorò in Formula 1 nel 1978.

Ma l'opzione senz'altro più stuzzicante è quella di un possibile ritorno alla Ferrari. Brawn fu uno degli uomini fondamentali del Dream Team che tra il 1999 e il 2004 portò a Maranello sei titoli mondiali dei costruttori e cinque a Michael Schumacher tra i piloti. E proprio da Brawn il Cavallino potrebbe decidere di ripartire dopo diversi anni di magre soddisfazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA