Sei in Archivio

inaugurazione

E' nato l'asilo nido dedicato a Tommy

A Bologna il primo nido aziendale di Poste Italine. La commozione di mamma Paola

28 novembre 2013, 17:27

E' nato l'asilo nido dedicato a Tommy

 

E’ stato intitolato al compianto Tommaso Onofri - l’angelo biondo dagli occhi zaffiro - il primo asilo nido aziendale di Poste Italiane in Emilia Romagna. L’asilo nido «PosteBimbi» (in via Zanardi, 28/5 a Bologna) che, aprirà lunedì prossimo, sarà in grado di ospitare fino a 69 bambini di età compresa fra i 3 e i 36 mesi e sarà destinato ai figli dei dipendenti di Poste Italiane che operano a Bologna e provincia, con una quota riservata ai bambini provenienti dalle liste comunali. Alla toccante cerimonia d’inaugurazione - che si è svolta stamattina - erano  presenti la mamma del piccolo Tommy, Paola Pellinghelli accompagnata dal figlio Sebastiano e dal cognato Cesare, Giovanni Ialongo e Massimo Sarmi, rispettivamente presidente e amministratore delegato di Poste Italiane, il sindaco di Bologna Virginio Merola e la presidente della Provincia di Bologna Beatrice Draghetti. La nuova struttura (che sorge su un lotto di quasi 4 mila mq) è stata realizzata grazie ad un importante finanziamento da parte della Provincia di Bologna ed è dotata di estese zone verdi ed è stata concepita con il primario obiettivo di offrire un servizio efficiente e di qualità.
E’ stato intitolato al piccolo Tommaso Onofri - l’angelo biondo dagli occhi zaffiro - il primo asilo nido aziendale di Poste Italiane in Emilia Romagna. L’asilo nido «PosteBimbi» (in via Zanardi, 28/5 a Bologna) che, aprirà lunedì prossimo, sarà in grado di ospitare fino a 69 bambini di età compresa fra i 3 e i 36 mesi e sarà destinato ai figli dei dipendenti di Poste Italiane che operano a Bologna e provincia, con una quota riservata ai bambini provenienti dalle liste comunali.
 Alla toccante cerimonia d’inaugurazione - che si è svolta stamattina - erano  presenti la mamma del piccolo Tommy, Paola Pellinghelli accompagnata dal figlio Sebastiano e dal cognato Cesare, Giovanni Ialongo e Massimo Sarmi, rispettivamente presidente e amministratore delegato di Poste Italiane, il sindaco di Bologna Virginio Merola e la presidente della Provincia di Bologna Beatrice Draghetti. La nuova struttura (che sorge su un lotto di quasi 4 mila mq) è stata realizzata grazie ad un importante finanziamento da parte della Provincia di Bologna ed è dotata di estese zone verdi ed è stata concepita con il primario obiettivo di offrire un servizio efficiente e di qualità.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA