Sei in Archivio

Chiudono per crisi la yogurteria Gaia e «Dal Balös»

Sempre più commercianti di via Emilio Lepido sono in difficoltà

29 novembre 2013, 17:57

Chiudono per crisi la yogurteria Gaia e «Dal Balös»

 

Sempre più commercianti  di via Emilio Lepido  sono in difficoltà

 

Luca Molinari

La crisi continua a far abbassare saracinesche. Nei giorni scorsi ha chiuso i battenti la yogurteria artigianale «Gaia-oltre lo yogurt», di via Emilio Lepido. 

Il negozio, molto attivo soprattutto nei mesi estivi, negli ultimi anni era diventato un punto di riferimento soprattutto per i più giovani e gli amanti delle alternative al classico gelato o yogurt. 

«Nei giorni scorsi abbiamo visto il titolare della yogurteria mentre smontava l’insegna del negozio - raccontano alcuni commercianti - ha spiegato che non riusciva più ad andare avanti». 

Sulla vetrina del negozio è stato posizionato un piccolo cartello che parla di una chiusura per lavori, in realtà l’attività della yogurteria sarebbe terminata definitivamente. 

Nella stessa via, a poca distanza, si trovava il bar ristorante «Dal Balös», situato di fronte alla Rocca di San Lazzaro. Purtroppo anche questo esercizio, già da alcuni mesi, ha chiuso i battenti. 

Un trend che sembra non arrestarsi e preoccupa molto altri negozianti della zona, anch’essi quotidianamente alle prese con gli effetti della crisi.