Sei in Archivio

CITTA' DEL VATICANO

Papa: cristiano rifiuta "pensiero debole", pensa secondo Dio

Il credente pensa "secondo Dio", che fa capire i segni dei tempi

29 novembre 2013, 14:07

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 29 NOV - Il cristiano pensa secondo Dio e per questo rifiuta "il pensiero uniforme, il pensiero uguale, il pensiero debole". Lo ha detto papa Francesco nella messa alla Casa Santa Marta. Bergoglio ha affermato che, per capire i "segni dei tempi", un cristiano non può pensare solo con la testa, ma anche con il cuore e con lo spirito che ha dentro. Il Signore insegna ai suoi discepoli a comprendere i "segni dei tempi", segni che i farisei non riescono a cogliere, ha ricordato il Papa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA