Sei in Archivio

LECCE

Perseguita compagno di partito, arrestato

Nel Salento,rivalità nata per questioni politiche e legali

29 novembre 2013, 15:28

(ANSA) - LECCE, 29 NOV - Avrebbe minacciato e perseguitato un compagno di partito, poi divenuto vicesindaco di Andrano: su disposizione del gip, i Cc hanno posto agli arresti domiciliari Antonio Ria, 63 anni per minacce aggravate e atti persecutori compiuti dal 2009, in occasione delle elezioni amministrative di Andrano, fino ad oggi nei confronti di Fabio Accogli (lista civica c.destra). La rivalità, per questioni politiche e legali: Accogli,avvocato, è accusato dal rivale di avergli fatto perdere una causa civile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA