Sei in Archivio

Allegri: "Vincere per dare serenità"

30 novembre 2013, 12:20

Allegri:
Una vittoria come medicina: è la ricetta di Massimiliano Allegri in vista della trasferta del Milan a Catania, con fischio d'inizio a mezzogiorno e mezzo.

“Vista la delicatezza della situazione societaria, preferirei non parlarne – spiega il tecnico –. Io sono l'allenatore, ho la responsabilità tecnica: un successo porterebbe maggior serenità a tutto l'ambiente e ci aiuterebbe a risalire in campionato. Non penso al mio futuro in relazione alle vicende della società. Fa piacere che il presidente Berlusconi venga a trovarci a Milanello; l'anno scorso la sua presenza alla vigilia delle partite ci aveva dato grandi stimoli”.

Sarà un Milan rimaneggiato per via degli infortuni: “A Catania avremo una linea difensiva con Poli-Silvestre-Bonera-Emanuelson. Fortunatamente abbiamo recuperato El Shaarawy: è in gruppo, deve ritrovare la forma, ma ha grande voglia. Dobbiamo fare una partita tosta”.

Il successo con il Celtic ha portato un po' di ottimismo: “Vincere a Glasgow non era assolutamente facile. In Champions solo nel 1969 si era vinto e i ragazzi ci hanno messo spirito agonistico e attenzione, bisogna continuare su questa strada”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA