Sei in Archivio

Di Luca: "Ho pagato per tutti"

05 dicembre 2013, 21:20

"Era tutto scritto, evidentemente dovevo pagare io per tutti".

Queste le parole di Danilo Di Luca, raccolte dal sito della 'Gazzetta dello Sport', dopo la radiazione dal mondo del ciclismo. Un provvedimento senza precedenti. "Sono state tante le cose che ho fatto per primo. Chi mi conosce veramente di certo sa che nello sport ho vinto quello che potevo vincere. Non ho mai vinto una cronometro a 60 km all'ora. Qualcun altro sì, e ancora lo sto facendo", ha dichiarato l'abruzzese.

Il 'killer di Spoltore' (che si è definito "tranquillo") ha poi replicato a distanza al presidente federale Di Rocco che lo aveva definito uno 'stupido': "Ce ne sono tanti di stupidi al mondo. Io ho commesso degli errori, ma anche Di Rocco ne ha fatti e ne farà".

Nelle prossime settimane Di Luca e i suoi legali decideranno se ricorrere in appello contro la sentenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA