Sei in Archivio

CAMPUS

Lezioni al gelo a Farmacia. Gli studenti protestano

Guasti, spifferi, porte elettriche che restano aperte: e si battono i denti. "Nelle altre facoltà del Campus non è così. Il problema va risolto"

11 dicembre 2013, 10:24

Lezioni al gelo a Farmacia. Gli studenti protestano

 

Fare lezione e studiare con il termometro che segna 13-14 gradi, intabarrati in felpe, maglioni, guanti, sciarpe e spesso anche giubbotti e piumini. Succede agli studenti di Farmacia del campus universitario. «La situazione è ormai insostenibile. Abbiamo già fatto presente il problema ai rappresentanti, alla presidenza e alla segreteria ma la risposta è sempre la stessa: “Non possiamo fare nulla perché l'ordinanza comunale prevede una temperatura di 18/19 gradi” - scrive Eleonora Seminerio, una studentessa - Ma magari avessimo queste temperature nelle nostre aule! Al mattino alle 8 ci sono 13/14 gradi e non mi spiego come, se il sistema del Campus è centralizzato, al plesso polifunzionale o alla facoltà di fisica ci siano 20/22 gradi!»..................... L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA