Sei in Archivio

Parma

Il padre di Maurizio Rigamonti lancia un appello: "Torna"

L'uomo è in fuga con il figlio di otto anni

14 gennaio 2014, 14:02

Il padre di Maurizio Rigamonti lancia un appello:

 

Annibale Rigamonti lancia un appello al figlio Maurizio: «Torna». L'uomo scomparso da diversi giorni con il figlio di otto anni, aggiunge Claudio De Filippi, avvocato della famiglia, ha tutto da perdere, con la fuga.
Ai microfoni del TgParma, Annibale Rigamonti, nonno del piccolo, ha sottolineato che suo figlio Maurizio è conosciuto a Parma e «non ha mai fatto qualcosa al bambino e neanche a sua moglie», che aveva portato il piccolo nel suo Paese, gli Stati Uniti. Qui Rigamonti era stato accusato di molestie: l'avvocato De Filippi, ai microfoni del TgParma, ha detto che negli Usa l'accusa è stata rigettata mentre a Parma è aperto un procedimento giudiziario.
La complicata situazione è alla base della scelta di Rigamonti di fuggire con il bambino. Ma ora il padre Annibale gli lancia un appello pubblico, affinché ritorni. Aggiunge l'avvocato: «Non tornando perde tutto».