Sei in Archivio

scomparso

Alex, ricerche anche in Riviera e appello della madre

Arrivato da Ancona l'amico che ha ricevuto l'ultimo sms. «Lui ama il sole e il mare»

di Roberto Longoni -

21 gennaio 2014, 11:09

Alex, ricerche anche in Riviera e appello della madre

 

Gli sguardi delle telecamere di sicurezza del supermercato hanno smentito quelli dei testimoni. Mentre altri sguardi non hanno più memoria. La speranza è stata di breve durata: quel giovane dal volto pulito, alto un metro e 75, biondo e con gli occhi azzurri visto a far spesa sabato sera in un supermercato di via Verdi non era Aliaksei. E' stata la stessa Volha Kavalenka a non riconoscere nella registrazione il volto del figlio scomparso dall'11 gennaio. La delusione s'aggiunge all'angoscia del silenzio iniziato sabato 11, quando il figlio 21enne è uscito di casa a Eia per non tornare più.
E' ferita e amareggiata, Volha Kavalenka. Si sente sola, nel suo dolore. «Perché nessuno cerca Alex? - chiede - Mi dicono che quello di mio figlio sia l'allontanamento volontario di un maggiorenne. No, è ben di peggio. Se ne è andato senza documenti né permesso di soggiorno. Ha inviato un messaggio a un amico, per annunciare che voleva farla finita e poi ha lasciato il telefonino a casa. Qui c'è un reale pericolo di vita»........................Articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola