Sei in Archivio

chi l'ha visto?

I famigliari di Pasqualino Soi: «Facci solo sapere se stai bene».

A quasi un anno dalla misteriosa scomparsa è buio fitto sulla sorte del 44enne cagliaritano

30 gennaio 2014, 12:07

I famigliari di Pasqualino Soi: «Facci solo sapere se stai bene».

 

Leonardo Sozzi

«Non pretendiamo di sapere dove vive ora e perchè se ne è andato, ma solo se sta bene. Questo ci toglierebbe dall'ansia che non riusciamo a levarci di dosso».
E' passato quasi un anno e la scomparsa di Pasqualino Soi, 44 anni cagliaritano, resta un mistero. I carabinieri, che si sono da subito occupati delle indagini per far luce sul giallo di Cozzano, non hanno mai smesso di cercarlo ma è chiaro che il loro lavoro è ormai arrivato ad un punto morto.

(...) 

La lettera
C'è un elemento, l'unico, lasciato da Pasqualino, fondamentale per capire cosa sia successo. Una misteriosa lettera del 44enne, lasciata ai famigliari e da loro consegnata ai carabinieri. Misteriosa perchè non è mai stato divulgato il contenuto, ma a quanto pare conterrebbe alcuni elementi che farebbero pensare alla volontà dell'uomo di farla finita o comunque - con la scusa di volersi togliere la vita - di cambiar vita, abbandonare Cozzano facendo perdere ogni traccia di sè.
Resta difficile pensare, però, che Soi - che non possedeva un'auto e aveva poche possibilità economiche - possa essersi allontanato da Cozzano da solo, tra l'altro in un periodo dell'anno dove i trasferimenti sono resi difficili dal freddo e dalla neve caduta in quei giorni.
..............Tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma in edicola