Sei in Archivio

Innerhofer: "Vale 10 vittorie"

"Questa volta le ho azzeccate tutte" ha esultato il 29enne, argento nella discesa libera.

09 febbraio 2014, 13:40

Innerhofer:
E' pazzo di gioia Christof Innerhofer dopo l'argento nella discesa libera a Sochi. "Non ci posso credere. Il mio grande sogno era vincere una medaglia olimpica, ci sono riuscito ed è come dieci vittorie - ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport -. Questa volta le ho azzeccate tutte - dice - prima della partenza mi sono detto 'ce la devi fare' e ho cercato di divertirmi. Avversari sorpresi? Le prove non contano, bisognava essere pronti in gara". 
 
A 'fisi.org' il 29enne ha poi raccontato l'approccio alla gara. "Questa gara per me è cominciata un paio di giorni fa, durante le prove, non credo ci sia stato alcun atleta che si sia preparato come me, durante i giorni di prova ho fatto un pezzo per volta, anche ieri avevo rallentato tanto ma non avevo perduto troppo tempo. Nel pomeriggio della vigilia mi sembrava di avere le gambe abbastanza molli a dfferenza dei miei compagni, quindi ho cercato di sentire i messaggi che mi mandava il mio corpo. Oggi ero molto tranquillo, era arrivato il giorno della mia vita, quindi sono partito dal cancelletto con tanta serenità. Ho fatto la prima curva che m sbatteva lo sci, ho capito che non bastava quindi ho aumentato la grinta. Scendendo ho sentito che la mia sciata migliorava, sullo schuss finale ho capito che sarebbe stata una grande gara. Dopo le belle vittorie della passata stagione in Coppa del mondo e le medaglie mondiali, mi rimaneva da vincere qualcosa di importante soltanto alle Olimpiadi, sono molto orgoglioso di me stesso. Nell'ultimo mese sono stato al di sotto delle mie possibilità ma non per colpa mia, non ho mai trovato condizioni di pista adatte alle mie caratteristiche, non sono un tipo di sciatore come Svindal che può andare forte ovunque".
 

notizie calcistiche