Sei in Archivio

CHAMPIONS LEAGUE

Real tennistico, pari Mancini-Mou

27 febbraio 2014, 00:40

Real tennistico, pari Mancini-Mou
Mercoledì sera si è completato il quadro dell'andata degli ottavi di finale di Champions League: il Real Madrid di Carlo Ancelotti ha ipotecato il pass per i quarti con un clamoroso 6-1 in casa dello Schalke 04 (doppiette di Bale, Benzema e Ronaldo) mentre è terminato 1-1 il match tra Galatasaray e Chelsea.

SCHALKE 04-REAL MADRID 1-6
 
Gara senza storia a Gelsenkirchen: dopo 13' il Real è già in vantaggio con Benzema, al termine di una bellissima azione corale. Lo Schalke reagisce, Draxler si vede negare il pareggio da Casillas ma al 21' Bale dribbla due avversari e firma il raddoppio. Prima dell'intervallo Ronaldo colpisce un palo clamoroso sfiorando il 3-0. CR7 però si riscatta in apertura di ripresa trovando il sinistro in diagonale che chiude i conti. La squadra di Ancelotti non è sazia e gli stessi tre marcatori completano le rispettive doppiette: Benzema, Bale e Ronaldo "chiudono il set", mentre al novantesimo l'ex milanista Huntelaar si inventa un fantastico quanto inutile gol della bandiera.
 
GALATASARAY-CHELSEA 1-1
 
A Istanbul l'atmosfera è infuocata ma dopo appena 6' Torres, preferito a sorpresa ad Eto'o, gela i tifosi turchi, appoggiando in rete da pochi passi l'1-0 del Chelsea. La squadra di Mourinho legittima poi il vantaggio sfiorando il raddoppio e non concedendo vere occasioni ai turchi di Mancini. Nella ripresa, il grande ex Drogba prova a caricarsi la squadra sulle spalle e su una sua iniziativa arriva il palo di Inan. Subito dopo, al 20', Chedjou pareggia i conti deviando in spaccata un pallone arrivato nell'area di Cech su cross di Sneijder. Il Chelsea subisce il colpo ma non va al tappeto e al triplice fischio porta a casa un pareggio comunque positivo in vista del ritorno.