Sei in Archivio

Russia

Putin e papa Francesco candidati al Nobel per la pace

Tra i candidati anche Snowden, la "talpa" del Datagate

05 marzo 2014, 14:27

Putin e papa Francesco candidati al Nobel per la pace

Mentre la tensione fra Russia e Ucraina sale sempre di più, il presidente russo Vladimir Putin è candidato per il premio Nobel per la pace. La notizia, annunciata dal direttore dell’istituto Nobel ad Oslo, Geir Lundestad, è rimbalzata subito sui media russi. Tra i candidati figura anche Edward Snowden, la "talpa" del Datagate che ha ricevuto asilo in Russia.  

Putin è stato candidato per il suo ruolo nella crisi siriana, ma è più che probabile che la commissione per il Nobel valuti anche il suo intervento nella situazione ucraina. A ricevere la nomination per il Nobel per la pace 2014 è stato un numero record di 278 candidati, incluse 47 organizzazioni, ha riferito Lundestad. "Abbiamo avuto un numero crescente di nomination da persone di Paesi che prima non avevano mai presentato candidature", ha aggiunto. 

Tra i candidati al premio Nobel per la pace c'è papa Francesco, nonostante sia pontefice da un anno. Anche questo nome è stato annunciato dal direttore Lundestad, presentando la lista dei 278 nomi scelti dalle migliaia di persone abilitate a depositare candidature.

Benché le nomination siamo rimaste segrete per 50 anni, migliaia di persone nel mondo hanno il diritto di proporre candidati, compreso qualsiasi membro di qualsiasi assemblea nazionale, e molti rendono pubblica la loro scelta. La commissione Nobel ha ristretto la lista tra 25 e 40 e la ridurrà ad una dozzina entro la fine di aprile. 

Il vincitore sarà annunciato il prossimo 10 ottobre a Oslo.