Sei in Archivio

fidenza

Sgrida un uomo che attraversa i binari: ferroviere aggredito

Il trentenne è stato fermato dagli agenti e denunciato

09 marzo 2014, 09:30

Sgrida un uomo che attraversa i binari: ferroviere aggredito

 

Giornata movimentata per gli agenti della Polizia ferroviaria, che in poche ore hanno pizzicato e denunciato tre persone. Si tratta di un nigeriano di 27 anni, residente in città, di un altro nigeriano trentenne, residente fuori Fidenza, e di un ventenne del Burkina, che si sono resi protagonisti di tre diversi episodi.
La Polfer intenta ad effettuare controlli fuori dalla stazione ferroviaria, ha notato nel piazzale una macchina con a bordo due giovani. E quando gli agenti si sono avvicinati per un controllo, il giovane che era alla guida è sceso scappando verso il centro. Dopo i primi accertamenti è risultato che al giovane, origine nigeriana, era stata revocata la patente e che la macchina era sotto sequestro e sprovvista di assicurazione. Il 27enne, raggiunto telefonicamente dagli agenti, si è poi presentato negli uffici della Polfer. Dopo l’identificazione e la foto segnalazione è stato denunciato.
Un altro trentenne, sempre origine nigeriana, ha aggredito un ferroviere, dopo che lo aveva sanzionato per avere attraversato i binari. Arrivato in stazione insieme a una connazionale, la coppia, di corsa è andata verso i binari, attraversandoli. Due ferrovieri che hanno notato la coppia, sono accorsi per bloccarla, anche perché sul binario 2 stava arrivando un treno. Quando il personale ha chiesto ai due cosa stessero facendo, l’uomo ha risposto che dovevano prendere un treno. Allora gli hanno spiegato che è vietato attraversare i binari e che avrebbe dovuto pagare poco più di 16 euro di multa. A questo punto l’uomo è dato in escandescenza, spintonando e scaraventando a terra uno dei due ferrovieri.
Sul posto è accorsa la Polfer che ha bloccato il 30enne, trasferendolo in ufficio. E’ stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale. Infine la Polfer fermato alcuni ragazzi che pure loro attraversavano i binari. Quando li ha bloccati per infliggere loro una sanzione e identificarli, ha scoperto che uno di loro, un ventenne del Burkina, residente a Fiorenzuola, aveva violato il foglio di via obbligatorio dalla città, emesso su di lui per una serie di furti. Anche per lui è scattata una denuncia.