Sei in Archivio

incendio

Bore: casa distrutta da un rogo mentre i padroni sono fuori

L'allarme dato da un automobilista, vigili del fuoco impegnati tutta la notte

di Erika Martorana -

10 marzo 2014, 19:49

Bore: casa distrutta da un rogo mentre i padroni sono fuori

Tanta paura nella tarda serata di sabato in località Monte Ralli- Mulino di Bore per un violento incendio divampato attorno alle 22.45. A causare il terribile rogo, che ha tenuto impegnati i vigili del fuoco per tutta la notte fino alle 8.30 della mattina seguente, potrebbe essere stato, secondo alcune indiscrezioni, il malfunzionamento di una canna fumaria o l’inefficacia del materiale utilizzato per l’isolamento della stessa. 

Secondo quest’ultima ipotesi, potrebbe essere accaduto che l’alta temperatura, presente nella canna fumaria, abbia potuto mettere a dura prova questo tratto di tubazione e, se non isolata in modo adeguato, anche i materiali combustibili ad essa adiacenti. Nell’abitazione di due piani, al momento dello scoppio dell’incendio, non si trovava, fortunatamente, nessuno. I proprietari - una coppia di quarantenni residenti ad Alseno (ma originari, il marito, della frazione borese di Pozzolo, e, la moglie, della località Settesorelle) che abitualmente trascorre i weekend nella propria casa di Monte Ralli - erano infatti usciti per una tranquilla cena in famiglia, in compagnia delle  due figlie - rispettivamente di 15 e 10 anni -, per festeggiare la «festa della donna»..................Tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma