Sei in Archivio

Calcio

Nazionale, Pin: "Stage positivo, abbiamo gettato le basi per il futuro"

Il vice di Prandelli: ""E' una fase delicata, in campo ci sono sempre più stranieri"

12 marzo 2014, 16:15

Nazionale, Pin:

 

 

Buona la prima. Lo stage azzurro (con i crociati Mirante e Cerri) riservato ai migliori giovani in circolazione ha soddisfatto in pieno lo staff di Cesare Prandelli. "C'è stato un approccio positivo da parte dei ragazzi, stiamo parlando del futuro e parecchi di loro potrebbero rappresentare il futuro della Nazionale, siamo ottimisti", spiega il vice del ct, Gabriele Pin, al termine dei tre giorni di test nel centro sportivo dell’Acqua Acetosa, a Roma.
"Siamo in una fase delicata, di transizione, giocatori chesono stati protagonisti tra Mondiali ed Europei hanno una carta anagrafica che li porterà a uscire dalla Nazionale (dopo la rassegna iridata in Brasile, ndr) – aggiunge Pin -. Per questogli stage sono importanti: permettono di accelerare questa transizione. Ci sono dei segnali di ottimismo, anche se abbiamo sempre più difficoltà perchè l’area di scelta è sempre meno vasta, gli stranieri sono ormai la maggioranza".