Sei in Archivio

Arte

Galleria Nazionale: storia e collezioni

23 marzo 2014, 20:22

Galleria Nazionale: storia e collezioni

La raccolta di opere d'arte iniziata dalla famiglia Farnese tra la fine del Seicento e i primi del Settecento si trasforma in istituzione museale pubblica per volontà di Maria Luigia d'Austria. La duchessa, agli inizi dell'Ottocento, incarica l'architetto Nicola Bettoli e il pittore Paolo Toschi di progettare una nuova sistemazione espositiva capace di dare massimo risalto alle grandi pale d'altare di Correggio accanto ai numerosi dipinti e alle acquisizioni via via effettuate. Nasce così la prima Galleria Ducale della città. Tra gli anni Settanta e gli anni Novanta del secolo scorso sono stati ripensati tutti gli spazi dell'attuale Galleria Nazionale, compresi gli antichi fienili posti nell'Ala Nord del complesso. Il progetto, realizzato in più fasi dall'architetto parmigiano Guido Canali, mira a sottolineare l'ampiezza e la struttura originaria degli ambienti dell'antico palazzo, ma anche a recuperare ed attualizzare l'originario progetto ottocentesco.