Sei in Archivio

Meda: "Fa piacere essere rimpianto"

"Sarei un senza cuore se non rimpiangessi il passato", spiega l'ex commentatore delle MotoGP, che ha ricevuto un vero e proprio plebiscito su Facebook e Twitter.

24 marzo 2014, 14:40

Meda:
Il primo Gp della stagione, vinto da Marquez al termine di un appassionante duello con Valentino Rossi, ha regalato grandi emozioni ma in molti hanno sentito la mancanza di Guido Meda.
 
Il giornalista che è stato la voce del Motomondiale su Mediaset per 11 anni ha ricevuto un vero e proprio plebiscito su Facebook e Twitter dagli appassionati delle due ruote, ormai abituati ai suoi tormentoni e già in astinenza da "tutti in piedi sul divano".
 
L'affetto dei tifosi non ha lasciato indifferente Meda che, in esclusiva ai microfoni di Sportal.it, ha ringraziato: "Fa piacere essere rimpianto, provo molto orgoglio. Vuol dire che ho seminato bene ed è bello essere ricordato in questo modo".
 
"Oggi non ho troppa voglia di parlare, per non mancare di rispetto ai colleghi -  ha comunque tenuto a precisare il quasi quarantottenne (compirà gli anni il 26 marzo) milanese -. Sarei però un senza cuore se non rimpiangessi il passato".
 
Meda, che il 27 febbraio scorso aveva pubblicato sulla sua pagina Facebook una sorta di lettera aperta d'addio alla MotoGp, quest'anno sta commentando su Mediaset le gare del campionato Superbike.

Meda: