Sei in Archivio

Montegranaro sgambetta Brindisi

La Sutor di coach Recalcati raccoglie due punti pesantissimi in chiave salvezza contro la squadra di Piero Bucchi.

06 aprile 2014, 01:20

Montegranaro sgambetta Brindisi
Due punti che valgono doppio, tanto per la classifica quanto per il morale, per la Sutor Montegranaro, che ribalta il pronostico della vigilia e batte 83-80 l'Enel Brindisi di coach Piero Bucchi, bissando il successo dell'andata.
 
La squadra di 'Charlie' Recalcati sale a quota 16 in classifica, portando a quattro le lunghezze di distacco sull'ultimo posto di Pesaro, e prova così a dare un calcio ai tanti problemi economici e societari che stanno segnando il cammino dei marchigiani in questa stagione.
 
I padroni di casa partono bene, ma all'intervallo sono sotto di 43-46 grazie a un parziale dei pugliesi di 16-24 nel secondo quarto. Montegranaro però non demorde, domina a rimbalzo (ben 19 quelli offensivi sui 41 totali) e rosicchia punto su punto agli avversari, passando dal 63-64 di inizio ultimo quarto fino al 83-80 alla sirena finale.
 
Sugli scudi per la Sutor il solito Daniele Cinciarini, con 24 punti 4 rimbalzi e 2 assist. A Brindisi non sono invece bastati i 22 punti di Dyson e i 18 con 7 rimbalzi di James.
 
L'Enel rimane dunque inchiodata a quota 34 punti e domenica potrebbe vedersi sfuggire dalle mani il secondo posto se Siena o Cantù dovessero vincere nei difficili impegni contro Sassari e Milano.
 

Montegranaro sgambetta Brindisi