Sei in Archivio

Corniglio

De Matteis: voglio completare il percorso iniziato

Con lui Cattani e Baratta

06 aprile 2014, 23:25

De Matteis: voglio completare il percorso iniziato

 

La data delle prossime elezioni amministrative comunali si avvicina e quindi si avvicina sempre più anche la data termine entro la quale consegnare le liste per poter partecipare. Nel Cornigliese sono ancora molte le voci sottobanco per possibili candidati sindaci e squadre, mentre una certezza c'è: l’attuale sindaco Massimo De Matteis si ricandiderà. Con lui correrà alle elezioni buona parte della squadra che ha vinto 5 anni fa, diventando la maggioranza consigliare di Corniglio.
«Sono fiero di essere stato eletto 5 anni fa - ha ammesso durante un recente incontro -. Fare politica per me è un concetto molto pratico, alla base del quale ho sempre messo un impegno diretto, non lontano dalle situazioni. Fin da ragazzo ho iniziato ad occuparmi dei problemi, e diventando sindaco questa mia propensione l’ho potuta mettere all’opera. Per altri 5 anni vorrei, se anche i cornigliesi vorranno, completare un percorso che è partito con l’intento di fare il meglio possibile, consapevoli di attraversare il periodo più difficile per le pubbliche amministrazioni. Questo quinquennio ha rappresentato la crisi economica che si è concretizzata in tutti gli aspetti del nostro vivere, provocando a cascata situazioni veramente problematiche ed impegnative».
Una ricandidatura carica di entusiasmo la sua, con un occhio a quanto fatto: «Abbiamo iniziato la legislatura con l’esigenza di rimettere a posto i conti, consapevoli di andare incontro ad un periodo terrificante. Ha comportato sacrifici, per esempio per un anno abbiamo dovuto alzare le aliquote IMU per poi abbassarle l’anno successivo, abbiamo recuperato risorse e disponibilità, non possiamo più fare mutui perché avevamo un debito regresso esorbitante, e tanto altro. Grazie al nostro lavoro ora vi è la possibilità di affrontare il nuovo quinquennio con disponibilità e risorse».
Quali sono i suoi principali obiettivi? «Completare le cose che abbiamo iniziato e fare ciò che non siamo ancora riusciti. Forse è prematuro parlare di programma, perché in sostanza si riprenderà il programma di partenza, valutando ancora le cose da fare e dando un’idea precisa di nuova realizzazione». Naturalmente De Matteis non sarà solo. Fra i primi nomi confermati c'è già quello di Paolo Baratta e il vicesindaco Tito Cattani: «Condivido quanto fatto e detto. È un lavoro non completato e bisogna vedere di finirlo». A. B.