Sei in Archivio

Gusto

Ducato e Toccalmatto, birrifici da podio

Campionato italiano di birre artigianali

15 aprile 2014, 13:47

Ducato e Toccalmatto, birrifici da  podio

Che l’Emilia sia sempre più spesso ribattezzata con l’appellativo di Food Valley anche e soprattutto dagli emiliani stessi è ormai un dato di fatto.
Meno scontato, tuttavia, è il primato che questa terra si è aggiudicata nel tempo anche in ambiti meno sospetti, lontani da quegli alimenti che, più di tutti, definiscono il carattere enogastronomico emiliano.
Terra di birra
Stiamo parlando di un circuito eminentemente longobardo, e non stupisce, a questo proposito, che siano proprio le due città di Parma e Piacenza, le protagoniste della nostra storia. Già perché è di birra che vogliamo parlarvi, e in particolar modo del Campionato Italiano Birre Artigianali Ciba che ha premiato le due città dopo una sessione di assaggi alla cieca durata ben quattro mesi dello scorso anno.
Italia Beer Festival
A coronamento delle sessioni di degustazione, l’evento Italia Beer Festival, ospitato dalla città lombarda per antonomasia, Milano, lo scorso 28, 29 e 30 marzo, concederà al pubblico una necessaria replica dall’altra parte dell’impero, stavolta nella città di Roma, il prossimo 23, 24 e 25 maggio. L’argomento? Manco a dirlo la birra artigianale e gli eccellenti micro-birrifici selezionati dalla commissione dei Degustatori di Birra che ha decretato, oltre alle classifiche per categoria, anche una classifica assoluta, con podio tutto emiliano, che vede al terzo posto il Birrificio Toccalmatto di Fidenza con la sua B Space Invader e un gradino più sopra, in seconda posizione, il sempre parmense Birrificio del Ducato di Roncole Verdi di Busseto con la sua Verdi Imperial Stout. Vincitrice indiscussa di questa edizione è invece Malalingua, una birra in stile Barley Wine del Birrificio Retorto di Podenzano in provincia di Piacenza che si è aggiudicata, con la sua birra ad alta fermentazione, il titolo assoluto della manifestazione da due anni dedicata al compianto Franco Re, pioniere della birra di qualità e grande amico dall’Associazione.
Le classifiche
Ecco i premi parmensi nelle varie categorie: 1° premio nelle Pils, Imperial Pils, Helles, la Viaemilia del Birrificio Ducale. 1° premio nella Saison, la Tabularasa del Birrificio Toccalmatto. 2° premio nella Tripel/Triple, la Gran Cru del Birrificio Toccalmatto. 1° premio nelle Porte, Imperial Porter, Stout, Imperial Stout, Milk Stout, Sweet Stout alla Verdi Imperial Stout del Birrificio del Ducato.