Sei in Archivio

Tizzano

Bodria e i suoi: "Per Tizzano noi ci siamo"

di Beatrice Minozzi -

29 aprile 2014, 22:17

Bodria e i suoi:

Trasparenza, concorrenza leale e un approccio concreto e costruttivo: sono questi i valori su cui punta Amilcare Bodria, candidato sindaco della lista «Per Tizzano noi ci siamo». Un programma articolato, frutto dell’esperienza maturata in questi cinque anni «e guidata da una visione che pone al centro l’individuo e la famiglia – ha spiegato Bodria -. Una visione che vuole garantire le pari opportunità, l’equità e il sostegno alle fasce più deboli della popolazione e del mondo imprenditoriale».
Obiettivi comuni, volti al benessere di tutto il territorio, «che potranno essere perseguiti – ha precisato Bodria – solo con la collaborazione fattiva di tutti, oltrepassando le singole idee politiche e partitiche».
Dopo aver presentato una relazione di fine mandato segnata da progetti e investimenti in diversi ambiti ma anche dall’emergenza frane che ha completamente assorbito le energie dell’amministrazione comunale nell’ultimo anno di mandato, Bodria ha esposto il programma per il prossimo quinquennio. Dopo aver confermato piena adesione all’Unione dei Comuni, ha parlato di ricostruzione post emergenza frane, spiegando che ad oggi «è stata risolta solo una parte delle necessità. Occorrono impegni concreti a livello nazionale e regionale e servono risposte alle forti aspettative di ricostruzione».
Il programma prevede poi progetti in area sociale e socio sanitaria, con la conferma dell’obiettivo di accentrare la governance del sistema all’Unione, superando il metodo Asp, e la volontà di promuovere Lagrimone come sede logistica strategica per un servizio di emergenza urgenza a servizio di tutta la montagna est. Per quanto riguarda i servizi educativi e scolastici la squadra si pone l’obiettivo di cercare una soluzione alla precarietà in cui versa la dirigenza scolastica dell’Istituto Comprensivo di Corniglio, per ricercare e salvaguardare la peculiarità delle scuole di montagna. «Penso di avere una buona squadra – ha concluso Bodria - che ha dimostrato serietà e competenza nel periodo tristissimo dell’emergenza. Vi chiediamo quindi di darci fiducia per portare a termine il nostro programma».