Sei in Archivio

ORTOGIARDINOBALCONE

Rose, intramontabile passione

30 aprile 2014, 09:26

Rose, intramontabile passione

E’ il momento delle rose! Per scegliere la varietà adatta al vostro giardino, oltre a valutare l’aspetto estetico, è necessario considerare le spazio a disposizione e l’effetto che si vuole ottenere. Per fare la scelta giusta è molto importante considerare l’epoca di fioritura, le dimensioni finali che avrà il cespuglio e il tempo che vi si dedicherà. Per la copertura del terreno oppure per creare una siepe bassa, si possono scegliere le rose paesaggistiche - coprisuolo perché sono molto vigorose, crescono velocemente e raggiungono un’altezza modesta. Per creare una siepe bassa bisogna usare da due a sei esemplari per metro quadrato mentre per coprire il suolo la densità deve passare a quattro fino a otto piante per metro quadrato di superficie. Volendo una fioritura precoce e duratura si può optare per Rosa xanthina Canary Bird che sboccia ancora prima delle rose banksie famose per la profusione di fiori minuscoli doppi e per l’assenza di spine. Rosa xanthina, invece, ha il fiore semplice e giallo, con vegetazione arrotondata e foglie minuscole piuttosto decorative, inoltre è profumata. Le rose con fiori variegati hanno il «sapore» antico, basta un esemplare per dare tono e carattere al giardino, solitamente profumate vanno bene vicino all’ingresso dell’abitazione in modo che tutti i passanti possano apprezzare la loro delicata fragranza. Le rose rugose, sono considerate indistruttibili, vanno bene nelle zone di mezz’ombra con molta luce, sono perfette per creare cespugli voluminosi in collina e montagna. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA