Sei in Archivio

Torrile

Rizzoli: "Nuove asfaltature e contributo per i nuovi nati"

Nella squadra anche un diciannovenne: "Lista giovane, ma esperta". In programam anche una fidelity card per incentivare gli acquisti nei negozi

04 maggio 2014, 11:01

Rizzoli:

«La nostra è una lista giovane e con esperienza, che rappresenta tutte le categorie, composta da persone che conoscono e amano Torrile». E’ così che il candidato sindaco Andrea Rizzoli ha presentato i componenti della lista «Per Torrile con Rizzoli».
Nell’occasione, il sindaco uscente ha tracciato un bilancio del lavoro svolto in questi anni, illustrato le proposte più significative contenute nel programma, ma soprattutto ha presentato i componenti della propria squadra.
La lista è formata da Claudio Spagna (37 anni, impiegato, assessore uscente), Nicola Rosi (30 anni, operaio metalmeccanico, consigliere uscente), Fabio Agosti (43 anni, geometra, consigliere uscente), Maura Zilioli in Marchini (53 anni, esperta in ambito sociale, assessore uscente) Luigi Simonazzi (39 anni, libero professionista, assessore uscente), Catia Caneri in Ferrari (43 anni, insegnante), Andrea Brozzi (47 anni, artigiano), Roberta Samele (26 anni, laureata in Economia e Marketing), Massimiliano Monica (42 anni, lavoratore in un’azienda metalmeccanica), Arianna Chiozzi (28 anni, impiegata in un’azienda alimentare), Andrea Delpogetto (il più giovane, uno studente 19enne residente a Frara), Vincenzo Petretto (45 anni, imprenditore).
Motivazione comune dei componenti della lista «è migliorare la vivibilità del proprio paese nei suoi vari ambiti ed aspetti».
Rizzoli ha illustrato alcune delle proposte del programma elettorale. «Vogliamo contenere la pressione fiscale e mantenere l’azzeramento delle spese degli amministratori – ha dichiarato -. Fondamentale è inoltre mantenere i servizi esistenti e istituirne di nuovi mantenendo alta l’attenzione verso i cittadini. Effettueremo nuovi investimenti per asfaltature, illuminazione e piste ciclabili. Istituiremo un contributo economico per i nuovi nati e potenzieremo i sostegni alle famiglie bisognose, ma realizzeremo anche una cassa di espansione a San Polo contro le piene».
Prevista anche «l’estensione del sistema di videosorveglianza nelle frazioni, la realizzazione della pista ciclabile Torrile-Bezze, la riqualificazione dell’ex scuola di Rivarolo, la realizzazione della palestra a completamento del nuovo plesso scolastico, l’istituzione del servizio di biblioteca comunale e di una scuola professionale».
In programma ci sono anche «agevolazioni, incentivi, manifestazioni e la costituzione di una fidelity card per promuovere il commercio – ha aggiunto il sindaco uscente e candidato sindaco Andrea Rizzoli – ma anche percorsi formativi per i giovani con le aziende del territorio per favorire l’occupazione. Promuoveremo infine il marketing territoriale ed un marchio di Torrile».