Sei in Archivio

Provincia

Collecchio, aumentano i negozi sotto casa

In quattro anni sono passato da 208 a 228: un dato confortante a dispetto della crisi. L'assessore Magnani: "Gli esercizi di vicinato sono un vanto per il nostro paese

di Gian Franco Carletti -

06 maggio 2014, 22:07

Collecchio, aumentano i negozi sotto casa

Il commercio a Collecchio, nonostante il periodo di crisi che sta vivendo il nostro paese, presenta dati confortanti se si considera che dal 2009 al 2013 gli esercizi di vicinato hanno avuto un incremento del 9,6 per cento passando da 208 a 228.
«Questi dati – afferma l’assessore Manuel Magnani - confermano la bontà delle politiche a sostegno del commercio attuate da questa amministrazione. Ancora oggi Collecchio si conferma un paese dover poter investire. E' merito anche delle varie associazioni di categoria: con loro abbiamo lavorato in maniera assidua per mantenere alto il livello dell’offerta commerciale».
In questi ultimi anni non sono mancati momenti di difficoltà o di forte dialettica col mondo commerciale, «ma ciò che ha prevalso - continua Magnani - è stata la volontà di trovare una sintesi che ha permesso di attuare le soluzioni migliori per il mondo commerciale di Collecchio. In passato come amministrazione abbiamo rinunciato ad interventi di grandi distribuzioni per non stravolgere il sistema commerciale delle botteghe di vicinato che caratterizza il nostro paese».
Esaminando nel dettaglio, con riferimento ai dati riguardanti la fine dello scorso anno, la composizione della rete degli esercizi di vicinato risulta essere composta da 64 negozi alimentari che occupano 2.673 metri quadrati di superficie di vendita e da 164 negozi non alimentari per una superficie di vendita occupata di 11.810 metri quadrati.
Nell’ambito del territorio comune esistono poi 14 rivendite di giornali e riviste di cui 5 non esclusive mentre i pubblici esercizi sono 60 di cui 51 soggetti a programmazione annuale, 1 soggetto a programmazione stagionale, 8 non soggetti a programmazione e annessi ad attività di intrattenimento e svago. Infine sono presenti 13 circoli privati.
Nel capoluogo, in via Pertini, è in attività un centro commerciale aperto nel 1990 mentre nell’area centrale del quartiere il viale si svolge ogni venerdì il mercato che dispone di quaranta posteggi di cui 7 sono occupati da alimentari, 31 da non alimentari e 2 da produttori agricoli.
Nel comune di Collecchio il commercio occupa stabilmente circa seicento unità alle dipendenze, con minori condizionamenti negativi del ciclo economico rispetto alla media della provincia, dove si sono moltiplicate le chiusure le chiusure di esercizi commerciali, con perdita di lavoratori dipendenti e, ancor più di lavoratori autonomi.