Sei in Archivio

Fidenza

E' "Nutrire Fidenza" il progetto di Nardella

Illustrata la proposta dei "Giacimenti colturali". "Concedere i terreni demaniali in comodato gratuito per farli coltivare a cittadini e cooperative sociali"

06 maggio 2014, 22:06

E'

Il candidato sindaco Franco Nardella (Insieme per Fidenza) ha presentato uno dei punti del suo programma, riguardanti l’agricoltura ed il consumo del suolo. Si chiama «Nutrire Fidenza». «E’ un nuovo modello di sviluppo e valorizzazione dei territori – spiega Nardella -. Il Comune mette a disposizione in comodato d’uso gratuito terreni demaniali inutilizzati, per trasformarli in “giacimenti colturali” a disposizione di cooperative sociali e cittadini attivi, scacciando il pericolo di ennesime speculazioni edilizie».
E prosegue: «Nell’era del cibo fast, dell’agricoltura intensiva e dello spreco, ecco un’iniziativa che mette al centro la terra e l’uomo: disoccupati, precari e cassaintegrati potranno trovare un’opportunità occupazionale, grazie al legame con i servizi sociali (degli enti locali coinvolti, che indicheranno volta per volta soggetti idonei alla cooperativa sociale)».
«Nutrire Fidenza», secondo Nardella, potrebbe rivolgersi anche ai privati: «A tutti quei soggetti che hanno un terreno agricolo fermo, inutilizzato (perché magari pensavano di realizzarci l’ennesimo impianto fotovoltaico a terra o un quartiere residenziale), su cui pagano cifre esorbitanti di Imu. Chi di loro sceglierà di mettere a disposizione un pezzo di terra gratuitamente riceverà in cambio uno sgravio fiscale e quindi un beneficio economico importante. Al degrado e all’incuria si sostituisce quindi la cura del territorio».G.N.