Sei in Archivio

Economia

Marco Gay è il nuovo presidente dei Giovani di Confindustria

Nella squadra anche Francesco Ferri, nato a Parma nel 1975

06 maggio 2014, 21:14

Marco Gay è il nuovo presidente dei Giovani di Confindustria

"La mia parola d’ordine: innovazione"; le linee guida: "Giovani, responsabilità, futuro, merito, competenza, cambiamento". Si presenta così Marco Gay: torinese, classe 1976, nuovo presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria. E’ stato eletto dal consiglio nazionale degli under 40 senza sorprese (la base si era compattata su una sola candidatura in vista della scadenza di mandato per l’ex presidente Jacopo Morelli), sarà il leader dei giovani industriali per il triennio 2014-2017 e conquista di diritto anche un posto nella squadra di Giorgio Squinzi come vicepresidente al vertice di via dell’Astronomia.
Tra i primi commenti, Marco Gay coglie "l'opportunità di avere in Italia un primo ministro giovane"; "giovane come noi", sottolinea; "nessuna richiesta, solo la nostra disponibilità", precisa: "Siamo qui per lavorare, per essere a disposizione del Governo Renzi, per lavorare insieme con tutte le nostre forze e la nostra organizzazione. Vogliamo lavorare insieme al Governo perché crediamo che l’obiettivo sia unico: un obiettivo di strategia, di lungo periodo".
Sposato, tre figli, nelle sue prime linee programmatiche Marco Gay guarda al futuro ed alle prossime generazioni: "Siamo imprenditori giovani che non si rassegnano a dare per scontato che i nostri figli vivranno peggio dei padri, che hanno la responsabilità di aziende e collaboratori e che vogliono, nel loro Paese, creare un futuro per le loro imprese e le loro famiglie".
Tre vicepresidenti affiancano Marco Gay completando così la nuova squadra al vertice dei giovani imprenditori: il toscano Gian Giacomo Gellini, aretino; il campano Vincenzo Caputo, napoletano; il lombardo Francesco Ferri, nato a Parma, classe 1975. 
A breve il debutto "in campo" al tradizionale convegno di fine primavera dei giovani imprenditori a Santa Margherita Ligure, quest’anno il 6 e 7 giugno.