Sei in Archivio

Valtaro

Premiati sette studenti: "Il futuro siamo noi"

L'associazione "Valtarese Foundation" ha promosso anche una borsa di studio

06 maggio 2014, 22:19

Premiati sette studenti:

Sette giovani protagonisti. Il comitato dei valtaresi d’America, nella continuità di uno sforzo, sempre in crescita, rivolto alle giovani generazioni, non ha certo dimenticato, anche quest’anno, chi si è distinto negli studi.
Grandi attenzioni sono quindi sempre rivolte alle nuove generazioni, per tramandare i valori di questa comunità, i nipoti dei nostri primi emigrati. Nel corso della festa di New York, sono stati premiati, quest’anno, ben sette studenti, sia delle superiori che dell’università. Si tratta di Alexander Apicella, Evan Genova, Gianfranco Leto, Christian Apicella, Roberto Mennuti, Alyssa Ranieri e Robert Vincini, le cui famiglie sono, chiaramente, di origini italiane e, alcuni, proprio valtaresi.
I sette giovani studenti, visibilmente emozionati, hanno ricevuto gli attestati di benemerenza, unitamente a un consistente assegno, da un personaggio di prima grandezza del mondo finanziario americano e mondiale, Mario Gabelli, imprenditore ed economista, di origine valtarese, il quale si è intrattenuto con tutti gli studenti premiati, intervistandoli e consigliandoli, per quanto concerne il loro futuro lavorativo. I premi sono stati assegnati proprio per il non comune impegno profuso nello studio - si legge nelle motivazioni - e per aver contribuito a tenere alto il nome dell’associazione «Valtarese Foundation», un sodalizio che ha gli occhi puntati davvero al futuro e non solo al presente e al passato.
Il presidente Capitelli ha pure annunciato che l’associazione ha stanziato i fondi anche per un’altra borsa di studio, destinata ad uno studente, residente però a Borgotaro, il cui nome verrà reso noto appena possibile.
La consegna avverrà in luglio, a Borgotaro. In totale le otto borse di studio, grazie a diversi sponsor, ammontano a 24 mila dollari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA