Sei in Archivio

Sport USA

Golden State, D'Antoni dopo Jackson

I Warriors hanno esonerato l'allenatore delle ultime tre stagioni Mark Jackson. D'Antoni in pole per la sostituzione.

07 maggio 2014, 19:20

Golden State, D'Antoni dopo Jackson
E' arrivata in mattinata una notizia che lascia perplessi gli amanti NBA. Mark Jackson è stato sollevato dal ruolo di head coach dei Golden State Warriors. Paga la prematura uscita dai playoff, per mano dei Los Angeles Clippers, dopo che nel 2013 la franchigia di San Francisco si era dovuta piegare ai San Antonio Spurs.
All'ex allenatore vengono imputati gli scarsi risultati ottenuti con un roster di maggior livello rispetto all'anno scorso. A difesa dell'ex coach Stephen Curry che, dopo l'eliminazione, aveva affermato: "Merita di continuare ad essere il nostro allenatore, sarei scioccato del contrario".
 
Il General Manager Bob Meyers però, non d'accordo con il leader della sua squadra, ha affermato: "Come squadra pensiamo sia giusto andare in una direzione differente".
La nuova direzione sembra essere Mike D'Antoni, che ha appena rescisso il contratto con i Los Angeles Lakers e che sarebbe molto interessato a rimettersi subito in gioco con una squadra competitiva, che ha centrato i playoff per due anni di seguito per la prima volta dal 1994. La presenza di grandi tiratori potrebbe essere perfetta per il Run#38;Go, marchio di fabbrica dell'ex allenatore di Lakers e Knicks.

Golden State, D'Antoni dopo Jackson