Sei in Archivio

neviano

La frana di Castelmozzano scivola di due metri al giorno

La Provincia erige un dosso per proteggere la strada della Toccana

di Elio Grossi -

07 maggio 2014, 15:00

La frana di Castelmozzano   scivola di due metri al giorno

La frana di Castelmozzano, partita nella notte fra sabato e domenica, si fa sempre più imponente. Adesso sono oltre otto i metri di distacco fra il sagrato e marciapiede della secolare chiesa di Castelmozzano, e lo smottamento sta scivolando oltre due metri al giorno verso la strada provinciale 36 e la fondovalle della Toccana. La Provincia ha approntato, sul ciglio della strada, un dosso alto circa un metro e lungo circa 80 corrispondenti al fronte dell’inevitabile caduta sassi e massi che finirebbero sulla strada della Toccana, al chilometro 13, con grosso pericolo. «E’ l’unica cosa che si può fare, perché qui l’uomo è impotente», dicono i tecnici.
Gli abitanti continuano a sentire rumori di radici che si strappano, rami che si spezzano, sassi che rotolano.

L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola