Sei in Archivio

Pellegrini: "Rio per dimenticare Londra"

La campionessa prepara una grande olimpiade senza l'ansia del risultato.

07 maggio 2014, 13:40

Pellegrini:
Federica Pellegrini si sente nel pieno della maturità sportiva.
 
La campionessa veneta è già proiettata a Rio 2016, l'ultima olimpiade di una carriera straordinaria, sempre al top.
 
"Forse sognavo di diventare quella che sono, ma non sempre i sogni si avverano, questa volta è successo, da 10 anni sono ai vertici del mio sport e ne sono felice anche perchè non mi sono resa conto che il tempo sia passato così velocemente" dichiara Federica durante la presentazione della sua biografia intitolata 'Il mio stile libero'.
 
La delusione sportiva più grande sono state le olimpiadi di Londra ma la nuotatrice azzurra ha rialzato la testa e adesso ha ritrovato la pura serenità in vasca, senza lo stress dei grandi risultati a tutti i costi.
 
"L'Olimpiade di Londra è stata un' esperienza che mi ha segnato, perchè è andata malissimo e le Olimpiadi sono la competizione più importante. Mi sono affidata subito a Philippe Lucas che mi ha fatto prendere coscienza di quella che sono, poi è arrivata la medaglia d'argento ai Mondiali di Barcellona che mi ha reso felice". 
 
Meno ansia e più felicità ma le aspettative dei fans e degli sportivi italiani sono sempre alte e guardano già ai Giochi brasiliani che potrebbero rappresentare il congedo di Federica dall'attività agonistica.
 
"Nella vita mai dire mai, ci sono tanti altri progetti, ma vedremo in futuro. Penso solo a Rio, ma non parlo di risultati, non l'ho mai fatto anche perchè è la mia unica scaramanzia. Diciamo che vado lì per divertirmi".

Pellegrini: