Sei in Archivio

Noceto

Otto studenti di terza media alla scoperta dell'America

Nell'ambito del progetto "Young Ambassador Exchange". Sono stati ospiti di alcune famiglie nella cittadina di Walnut Creek

di Samuele Dallasta -

08 maggio 2014, 20:43

Otto studenti di terza media alla scoperta dell'America

È stata un’esperienza indimenticabile quella di otto studenti di terza della scuola media dell’Istituto comprensivo di Noceto che sono recentemente tornati da un viaggio a Walnut Creek, cittadina della California gemellata con Noceto dal 1987.
La visita è rientrata nel progetto Young Ambassador Exchange ed è andata di fatto a concludere la prima parte di quest'iniziativa che si è svolta in ottobre con 8 famiglie di Noceto che hanno ospitato un gruppo di giovani provenienti dalla cittadina statunitense.
Al viaggio a Walnut Creek hanno partecipato Mattia Bovolenta, Rebecca Caberti, Eleonora Esposito, Edoardo Franzosi, Alessia Miglioli, Riccardo Paglia, Francesca Urandi e Emanuele Verderi: ad accompagnarli i professori Daniela Bondi e Achille Giovanelli e la dirigente scolastica Paola Bernazzoli.
Gli ambasciatori nocetani, per tutto il tempo della visita, sono stati ospitati in alcune famiglie della cittadina. In tutto la loro permanenza è durata la bellezza di 8 giorni. Durante questo periodo gli studenti hanno partecipato a numerose attività.
Oltre ovviamente a visitare Walnut Creek, la libreria ed a partecipare a scuola a tre lezioni, vivendo un’esperienza del tutto nuova a livello scolastico, i sono saliti sulla storica portaerei Uss Hornet e sono stati accompagnati al museo dei marines. Nei giorni di permanenza hanno poi visitato le spiagge di Santa Cruz e Sausalito, e poi ancora San Francisco e il Golden Gate Bridge e diversi parchi della California. Nei giorni finali la delegazione nocetana è stata ricevuta dal sindaco di Walnut Creek, Kristina Lawson.
Soddisfatta la dirigente scolastica Paola Bernazzoli: «È stata un’esperienza unica e arricchente sotto numerosi punti di vista. Innanzitutto aver visitato una cittadina degli Stati Uniti non è poco per dei ragazzi di terza media. Hanno poi praticato una full immersion nella lingua inglese imparando termini e migliorando la pronuncia. Oltre a ciò, hanno conosciuto una realtà scolastica completamente diversa da quella italiana, hanno vissuto nelle famiglie del posto e hanno visitato posti stupendi».
Positivo il giudizio del sindaco Giuseppe Pellegrini: «È anche grazie agli amministratori della cittadina nostra gemellata se questo progetto è arrivato a questa tappa importante. Sono molto soddisfatto del coinvolgimento dei giovani delle nostre scuole in questo gemellaggio: è stata per loro un’opportunità importante e un’esperienza che non dimenticheranno».
Infine l’assessore alla Cultura Lara Barbieri: «Sono contenta per la riuscita del progetto e del raggiungimento di questo importante punto di arrivo che era negli obiettivi originali del gemellaggio. C’è stato grande entusiasmo da parte dei nostri alunni ma anche per i ragazzi americani che, giunti a Noceto, ne hanno apprezzato la cultura, le tradizioni e la storia. Ora il progetto continua: in ottobre arriveranno nelle nostre famiglie altri 10 studenti di Walnut Creek mentre nell’aprile del 2015 i nostri alunni torneranno nella cittadina californiana».