Sei in Archivio

Top news

Platini: "Juve, metti la terza stella"

08 maggio 2014, 13:00

Platini:
"Terza stella? Ha fatto 30 ufficialmente, dovrebbe metterla. Capisco Andrea, la reazione d'orgoglio: è il capo. Però le tre stelle mi piacerebbero".
 
A intervenire sulla spinosa questione è una vecchia gloria della Juventus, Michel Platini, che ha poi esteso la sua analisi alla situazione del calcio italiano.
 
"Non è meno spettacolare di quello spagnolo o inglese: l'immagine è pessima, quegli stadi vuoti che fanno tristezza e non invogliano i campioni - l'analisi del presidente della UEFA a 'La Gazzetta dello Sport' -. Napoli, Fiorentina, Roma e Juve giocano all'attacco. Sono però mancate Milan e Inter. Atletico e Liverpool sono l'ennesima dimostrazione dell'imprevedibilità. E del fatto che non contano solo i fatturati".

Sulla vincitrice del campionato. "Juventus di Conte? Fisica, grintosa, offensiva. Tre scudetti sono un dovere per la Juve. In Europa servono qualità e fortuna. Credo che Andrea Agnelli sia più attaccato al campionato perché, dovendo ricostruire, aveva bisogno di basi solide. Ma la Juve di Conte è più grintosa della mia: ora vuole l'Europa" ha concluso 'Le Roi'.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA